Internazionalizzazione strutturata

L'internazionalizzazione strutturata è tesa a rendere effettiva la formazione di stampo sovranazionale di studenti e studiosi.

Per quanto concerne l’internazionalizzazione strutturata, la Scuola si è impegnata in diverse azioni:

  • consolidando l’offerta formativa del percorso congiunto quinquennale del piano di studio individuale in Diritto italo – francese (in convenzione con l’Université Paris Nanterre);
  • continuando le collaborazioni con l’Université de Strasbourg e il King’s College London nell’ambito del dottorato internazionale in diritto europeo dell’Unione europea;
  • implementando la collaborazione con la Tilburg University, già esistente nell'ambito del Dottorato in Diritto Tributario Internazionale, con l'attivazione di un percorso di doppio titolo
  • avviando una convenzione con l’Universidad Complutense de Madrid, che prevede il rilascio di due titoli: Grado en Derecho e Laurea Magistrale in Giurisprudenza;
  • avviando il progetto “Erasmus Mundus Joint Doctorate” Law, Science and Technology un dottorato interdisciplinare sulle nuove sfide determinate dalla società dell’informazione e dagli sviluppi tecnologici nel campo del diritto, della sociologia e dell’etica nonché della tecnologia;
  • partecipando, su invito della University of Michigan Law School, al progetto “Certificate of Global legal practice”, che prevede il rilascio di un certificato di Global legal practice e crediti formativi riconosciuti a livello internazionale. 
  • intensificando la partecipazione della Scuola (docenti, dottorandi e studenti) al progetto China-EU School of Law;
  • stipulando una Convenzione con UIA (Union Internationale des Avocats), finalizzata sia alla stabile organizzazione di tirocini professionali di studenti e neolaureati della Scuola presso gli studi degli associati, sia all’organizzazione di Seminari di aggiornamento presso la Scuola.
  • Stipulando numerose convenzioni di settore con enti e istituzioni estere (vedi documento nel box allegati).