32425 - DIRITTO DELLA PROPRIETA' INTELLETTUALE

Scheda insegnamento

  • Docente Giorgio Spedicato

  • Crediti formativi 9

  • SSD IUS/04

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 18/09/2017 al 27/11/2017

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente possiede gli strumenti teorici e operativi per applicare la disciplina della proprietà intellettuale nell’ambito dell’impresa.

Programma/Contenuti

Per l'.a.a. 2017-18 il programma prevede, per gli studenti frequentanti:

  • l'analisi e l'approfondimento dei principi generali della proprietà intellettuale,
  • la disciplina dei marchi,
  • la disciplina dei brevetti per invenzione,
  • i principi generali in materia di concorrenza sleale,

nonché, per i soli studenti frequentanti iscritti al CdL in Giurista per le imprese e per la pubblica amministrazione:

  • la disciplina del diritto d'autore.

Oltre al programma previsto per gli studenti frequentanti, per gli studenti non frequentanti il programma prevede altresì:

  • la disciplina della ditta e degli altri segni distintivi,
  • la disciplina dei disegni e modelli.

 

 

Testi/Bibliografia

Aa.Vv., Diritto industriale. Proprietà intellettuale e concorrenza, V ed., Torino, Giappichelli, 2016, nelle seguenti parti:

- per gli studenti frequentanti iscritti alla LM in Giurisprudenza: pp. 3-59; pp. 71-179; pp. 214-306; pp. 341-396;

- per gli studenti frequentanti iscritti al CdL in Giurista per le imprese e per la pubblica amministrazione: pp. 3-59; pp. 71-179; pp. 214-306; pp. 341-396; 565-703;

- per gli studenti non frequentanti: pp. 3-396; pp. 565-703.

Il manuale sopra indicato deve essere inteso non come uno strumento sostitutivo dell'analisi diretta delle norme, ma come uno strumento per l'inquadramento sistematico della materia e un ausilio per l'interpretazione delle norme stesse. Pertanto è imprescindibile accompagnare lo studio del manuale con un'analisi diretta delle norme rilevanti del Codice della proprietà industriale (d.lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 e ss.mm.ii.) e della legge sul diritto d'autore (l. 22 aprile 1941, n. 633 e ss.mm.ii.). Entrambi i testi sopra indicati possono essere scaricati nella loro versione aggiornata dal sito www.normattiva.it.

Metodi didattici

Il programma del corso sarà illustrato, approfondito e discusso in aula dal docente insieme agli studenti a partire dalle principali norme rilevanti, facendo ampio ricorso a esempi e casi pratici.  

Durante il corso potranno essere organizzati dal docente esercitazioni pratiche (come presentazioni su un tema scelto di comune accordo tra il docente e gli studenti frequentanti interessati) o simulazioni processuali aventi ad oggetto gli argomenti trattati durante il corso. La partecipazione a tali esercitazioni da parte di ciascuno studente è, in ogni caso, facoltativa e viene tenuta in considerazione ai fini dell'esame finale.  

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si svolge in forma esclusivamente orale sul programma sopra indicato, rispettivamente per gli studenti frequentanti e non frequentanti. Ai fini dell'esame, si considereranno frequentanti gli studenti presenti a non meno del 75% delle ore totali di lezione.

Dal momento che l'obiettivo precipuo dell'esame è verificare non le capacità mnemoniche dello studente, ma l'effettiva comprensione della materia, nonché la capacità di applicare i principi appresi a casi concreti, in sede di esame il docente potrà ammettere per gli studenti frequentanti l'uso del Codice della proprietà industriale e del testo della legge sul diritto d'autore.

Gli studenti potranno sostenere l'esame solo dopo avere superato l'esame di Diritto privato.

Per l'iscrizione agli appelli è necessario utilizzare il sistema AlmaEsami.

N.B. Per motivi organizzativi, collegati anche all'assistenza volontaria dei cultori della materia, gli studenti iscritti che non si presenteranno all'esame - se non si sono debitamente cancellati fino a tre giorni prima o, successivamente, tramite e-mail al docente, salvo dimostrabili casi di forza maggiore - non potranno sostenere l'appello successivo.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giorgio Spedicato