Laurea in Consulente del lavoro

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea
Anno Accademico 2006/2007
Ordinamento D.M. 509
Codice 0041
Classe di corso 2 - SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Tipo di accesso Libero
Sede didattica Bologna
Coordinatore del corso Prof. Patrizia Tullini
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Italiano

Risultati di apprendimento attesi

Il Corso di Laurea per Consulente del Lavoro prevede come obiettivi formativi qualificanti l'acquisizione di una solida preparazione culturale e giuridica di base, la sicura conoscenza del settore giuslavoristico e la capacità di applicare la normativa ad esso pertinente. Il laureato dovrà saper utilizzare un'altra lingua dell'Unione Europea oltre all'italiano e possedere adeguate competenze per la comunicazione, anche con strumenti e metodi informatici. Il Corso di Laurea prepara all'esercizio della professione di Consulente del lavoro, previa iscrizione nel relativo Albo professionale. Caratteristica di fondamentale importanza del corso è la previsione di un Tirocinio pratico di 300 ore presso uno studio di un Consulente del lavoro o di un Ente o Azienda convenzionati con l'Università. In questo modo lo studente potrà, già durante il percorso formativo, applicare nella pratica le conoscenze teoriche che il corso fornisce acquisendo in questo modo una preparazione completa sotto molteplici aspetti nell'ambito del settore laburistico.


Sbocchi occupazionali

Il Corso di Laurea prepara all'esercizio della professione di Consulente del lavoro, previa iscrizione nel relativo Albo professionale. Il Corso di laurea offre, inoltre, le conoscenze teorico-operative necessarie per la consulenza e la fornitura di servizi all'impresa e per lo svolgimento delle professioni, quali, ad esempio responsabile del personale e della gestione delle risorse umane, operatore del mercato del lavoro e della formazione professionale, esperto di relazioni sindacali e negoziatore sindacale, operatore e tecnico della sicurezza del lavoro.